Palatino

Progetto: Palatino
Etichetta: Label Bleu
Anno: 1996

È una "all-stars" ormai collaudata il quartetto formato dal nostro Paolo Fresu alla tromba, dall'americano esule in Francia Glenn Ferris al trombone, dal contrabbassista francese Michel Benita e dall'italo- francese Aldo Romano alla batteria che, col nome del supertreno Palatino, avevamo apprezzato in un vibrante album precedente.
Anche questa nuova prova di studio è godibilissima, perché sfoggia temi originali arrangiati con gusto e suonati da quattro ottimi solisti non ansiosi di strafare.
E' un jazz moderno con retrogusto mingusiano, raffinato di suono, ma che ha voglia di comunicare.
Molto stimolante è il contrasto simbiotico fra la tromba lirica, quasi bakeriana di Fresu e il trombone graffiante, ruvidamente materico di Ferris, straordinario quando si lancia in spericolate acrobazie.
Impeccabile Benita e swingante con eleganza Romano, che negli ultimi tempi predilige una classicità rivisitata d'intensa "jazzità".
Palatino si conferma sinonimo di un jazz spumeggiante e vitale che si ha ancora voglia di ascoltare, a dispetto di tanti inutili revival promossi dalle grandi compagnie.
Giacomo Pellicciotti


Tracklist
1. DAWN

2. ALEAS (Michel Benita)

3. CALABRIAN NIGHTS

4. VARIAZIONE TRE

5. ANIMAL LOVE

6. INTERLUDE

7. TRUNCA E PELTUNTA

8. GLENN'S WALK

9. 20 SMALL CIGARS (Frank Zappa)

10. LULU IS BACK IN TOWN