Berchidda – The italian years [2 cd]

Progetto: Paolo Fresu Quintet & Guests
Etichetta: Arco Iris
Anno: 1999

Sfogliavo proprio questi giorni un album fotografico dove c'erano alcune foto del Quintetto con Roberto, Tino, Attilio ed Ettore.
Due di queste in particolare mi hanno colpito: una è stata scattata evidentemente a Milano nell'inverno del 1984, visto che io ho un cappottone troppo grande ed un'aria alquanto spaesata, durante la seduta di registrazione del primo disco 'Ostinato' negli studi di Corso Venezia. La seconda invece è in Sardegna, forse un anno dopo, in occasione di una riunione conviviale in campagna assieme a David Liebman. Dunque dovrebbe essere durante la seduta di registrazione di 'Inner Voices'. La campagna dove siamo ritratti è la mia, quella di Berchidda. E mentre a Milano ho la faccia triste e freddolosa con il cappotto troppo grande, l'aria che si respira in Sardegna è diversa: il disco è stato registrato credo in primavera ed il colore del mio maglione zuppa inglese si confonde con quello del prato occasionalmente verde a dispetto della siccità isolana.
Del resto non dimenticherò i miei viaggi interminabili a Milano: da Olbia in nave fino a Genova e poi in treno, arrivando di primissima mattina in un luogo, la Stazione Centrale, per me non troppo ospitale. E ricordo nitidamente anche la prima volta che sono andato a Roma arrivandoci sempre via nave + treno. Nell'avvicinarmi sempre di più alle periferie romane (indubbiamente non troppo carine) il cuore batteva sempre più forte raddoppiando l'alternare sincopato del tu-dum del treno e facendo ben sperare sulle mie doti jazzistiche e di swing, seppur ancora nascoste!
Insomma, è evidente che in Sardegna si respirava altra aria tra sole, mare, cibi ed ospitalità a dir poco commovente.
La storia del mio Quintetto si è quindi intrecciata sempre con quella dell'isola tanto che nell'ottantotto è nato a Nuoro un Seminario di Jazz (all'origine con il nucleo del solo Quintetto e poi con l'aggiunta di altri colleghi) che oggi è alla tredicesima edizione. E tant'è che... il "Paolo Fresu Quintet" non ha mai suonato (dico mai) al Festival Internazionale TIME IN JAZZ che io a Berchidda dirigo da quattordici anni!
Come dire... gli estremi. Come estrema è quell'Isola fatta di contraddizioni, di natura selvaggia ma generosa, di gente chiusa ma disponibile (per sempre) quando decide di aprire la porta della propria casa.
Questa pubblicazione fortemente voluta da Flavio Severini raccoglie una parte della lunga e prolifica storia discografica di quello che ora i francesi chiamano l'Italian Quintet e che invece, a dispetto del nome, non è mai cambiato.
Cosa c'entra dunque la Sardegna con tutto questo? Non lo so e credo che non lo sappiano neanche i miei colleghi Roberto, Tino, Attilio ed Ettore.
Fatto stà che, dopo diciotto anni, continuiamo a parlarne...

LOGOS
B'han Logos chi no sun Logos.
B'han logos chi logos no sun
candho in situ anzenu
t'ischidas su manzanu e i
sa prima paraula chi naras
est in limba tua.
B'han logos chi logos no sun
ca no profuman in s'aera,
no ischin de 'inzas e laores,
no muen cun orrorosos lampos
e burrascadas de mare.
Sun in sos coros e in sas laras
de chie ndhe pensat e faeddhat cun isse
assaborendhe sentores
de 'inzas e laores,
su sonu 'e su tronu
e i s'allucchettada 'e su lampu.
Logos chi viven in sas busciaccas
de sos calzones ispostos,
in sos tascapanes de chie,
in viaggiu,
no s'immentigat.
In trenu da-i Milano a Roma
Bennalzu 1998


LUOGHI
Ci sono Luoghi che non sono Luoghi.
Ci sono luoghi che luoghi non sono
quando in terre straniere
ti svegli la mattina
e la prima parola è in lingua natìa.
Ci sono luoghi che luoghi non sono
perché non profumano nell'aria,
non sanno di vigne e raccolti,
non borbottano con orrorosi lampi,
e burrasche del mare.
Sono nei cuori e nelle labbra
di chi pensa, dentro se stesso,
assaporando sentori
di vigne e raccolti,
il boato del tuono
e la luminosità del lampo.
Luoghi che vivono nelle tasche
dei calzoni dismessi,
nei tascapani di chi,
in viaggio,
non dimentica.

Paolo Fresu


Tracklist
1. DUNGEONS AND DRAGONS

2. WALKABOUT

3. NE' ARTE NE' PARTE

4. TRASPARENCIA (Paolo Fresu)

5. TRUNCA E PELTUNTA

6. ROLLING CAR

7. LE PISTE DEI SOGNI (Paolo Fresu)

8. APPUNTAMENTO SUL TRENO

9. POUR UNE FEMME

10. BLUES FOR YOU

11. FELLINI

12. IN PARTE SENZ'ARTE

13. OSSI DI SEPPIA

14. MARTINO E PICO

15. GEREMEAS/SU GROGGHI

16. THE OPEN TRIO

17. H(ERMAN) H(ESSE)

18. FATE FATUE

19. OPALE

20. THE TRUMPET IS A WOMAN

21. OSTINATO